CROWDFUNDING PER AL APRILE & THE NATIONAL GEOGRAPHIX (ITALIANO)

ENGLISH VERSION HERE

NEW! Ritrovate trenta copie del vinile originale del 1991, nuove sigillate! Acquistabile con il terzo livello di sottoscrizione, assieme ai file HD, spese di spedizione comprese!

NEW! Un nuovo audio di presentazione, con lunghi estratti del disco!

Crowdfunding per il disco di Al Aprile & The National Geographix (1988).

Per contribuire alla produzione del disco e riceverne in download una copia completa di booklet digitale in pdf e (forse) alcuni rari extra audio, raggiungi il sito di crowdfunding Vision Bakery. Potrai inviare il tuo contributo con PayPal o con bonifico bancario. Per seguire passo passo la produzione e ricevere materiale inedito (file audio, interviste, ecc.), è possibile iscriversi alla newsletter del progetto. I dati comunicati (indirizzo email, ed eventualmente nome) saranno utilizzati solo per l’invio delle informazioni sul progetto e del link al download del disco, per nient’altro. In qualsiasi momento sarà possible disiscriversi dalla newsletter. La data di pubblicazione prevista è il 21 dicembre 2019.

Questi nastri – rimasti su uno scaffale per trentun anni – contengono sei tracce eccezionali, registrate nel 1988 dall’artista, giornalista e produttore musicale Al Aprile assieme al suo gruppo, i National Geographix.

La storia
Nel 1988, Al Aprile e la sua band, i National Geographix, registrarono il loro primo e ultimo album negli studi Regson di Milano. Al era un musicista molto stimato e un noto giornalista musicale, conduttore radiofonico e produttore musicale, e nel suo profondo, un bluesman. Appena terminata la registrazione del disco, l’etichetta musicale fallì. I nastri rimasero “ostaggio” dello studio fin quando il chitarrista, Lele Bassi, e il batterista, Luca Biancardi, non trovarono i soldi per riscattarli. Ma Al era nel frattempo morto, nel 1991, di AIDS. Per ricordarlo, i membri del suo gruppo pubblicarono un vinile in edizione limitata dell’album, con uno dei brani più significativi (Tenax Society) abbreviato per necessità tecnica.

L’album
Questa raccolta di musica ecletticamente sofisticata e testi drammatici può essere considerato il De profundis degli anni Ottanta. È una miscela di  dark, rock, wave, pop, blues e testi che con potenza descrivono un mondo ricco ed vanamente entusiasta che ha ormai perso se stesso. Ma in queste canzoni tutti i lati oscuri degli Ottanta – il denaro come obiettivo assoluto, l’eroina, l’AIDS; l’insinuosa perdita collettiva di fiducia nel futuro – sono trasfigurati dalla bellezza e dall’energia della musica, così che l’addio al decennio diventa un commovente inno alla vita.

Che cosa ti chiedo e che cosa ottieni in cambio
Per digitalizzare i nastri, registrati in altissima qualità (76 cm/s) in uno dei migliori studi europei, occorrono circa 500 euro, ed è la somma di base che chiedo con questo crowdfunding. I nastri saranno digitalizzati dalla Fonoprint di Bologna. Se i costi successivi (mastering, registrazione dei diritti, ecc.) non saranno coperti dalla sottoscrizione, me ne farò carico io. Il disco uscirà in ogni caso.
Oggi i CD non hanno più molto senso. Non sono in grado di contenere Audio HD (audio in alta definizione) e per quanto riguarda mp3 e FLAC è più comodo scaricarli on line che tirarli giù da un CD. L’album sarà quindi pubblicato in mp3 a 320 kb e FLAC, un formato questo senza perdita di qualità. Inoltre sarà disponibile nei formati wav 192 kb 24 bit e DSD (il formato nativo del SuperAudioCD).
La distribuzione e i diritti saranno gestiti dal CDBaby (Portland, USA). Terminato il crowdfunding, il prezzo del disco sarà di 11,90 euro per l’mp3 (per esigenze distributive FLAC non sarà più disponibile) e di 19,90 euro per mp3 + HD Audio.

Questa pagina sarà costantemente aggiornata con nuovi contenuti, iscrivit alla newsletter per essere informato delle novità.

Andrea Antonini, Berlino


NEW! Ascolta la presentazione del progetto trasmessa il 21 ottobre alle 24 su Radio Popolare di Milano / Lombardia con in studio Lele Bassi e Luca Biancardi, rispettivamente chitarrista e batterista dei National Geographix, e in collegamento telefonico da Berlino Andrea Antonini.


Leggi su Giornale Pop l’articolo di Andrea Antonini, di presentazione del progetto.


 Il Sigaro d'Italia 1978 Il Sigaro d'Italia

scarica il numero 1 e il numero 2 del Sigaro d’Italia, fanzine culturale fondata e diretta da Al Aprile (1978, le pagine si sono in parte sbiadite con gli anni)


Questo progetto è patrocinato da
RADIO POPOLARE, Milano
GIORNALE POP
SEVENTIES BERLIN - THE VINYL RADIO, Berlino
Seventies Berlin - The Vinyl Radio

 

info: alaprile@seventiesberlin.com